Piano Formativo nextPA 2015

Le finalità previste dal "Piano formativo nextPA- cambiamenti in corso” per l’annualità 2015 sono le seguenti:

  • implementare le disposizioni previste dalla LR 26/2014 per dare avvio alle nuove Unioni Territoriali Intercomunali sul territorio
  • sviluppare / rafforzare e diffondere una cultura di governo di area vasta fra gli amministratori e i funzionari dei Comuni della regione
  • avviare un processo di pianificazione di medio periodo relativamente allo sviluppo del territorio e alla gestione associata dei servizi.

Al fine di rispondere agli obiettivi sopra definiti e in continuità con le attività avviate nel 2014 il Piano formativo operativo 2015 è articolato in due macro attività:

  1. Piano di accompagnamento formativo alla costituzione delle Unioni Territoriali Intercomunali (Cantieri formativi territoriali “Verso l’Unione”)
  2. Laboratori regionali per la predisposizione di modelli e strumenti
  3. Percorso di accompagnamento formativo per l’organizzazione del servizio di programmazione e raccolta dei fabbisogni per la Centrale Unica di Committenza
azioni di implementazione della LR 26/2014

Conseguentemente gli obiettivi specifici si sono focalizzati sui seguenti punti:

  • Sviluppare le competenze degli Amministratori per governare i processi di costituzione dell’Unione e di avvio dei servizi in forma associata. Attraverso un accompagnamento formativo volto alla definizione della visione e missione dell’Unione: identificazione degli obiettivi di sviluppo del territorio e di gestione associata dei servizi, disegno di un modello organizzativo dell’Unione funzionale a realizzare gli obiettivi definiti, condivisione di un modello di governance dell’Unione.
  • Rafforzare le competenze degli Amministratori per governare il processo di cambiamento. Attraverso spunti e modalità utili ad affrontare le resistenze al cambiamento e per acquisire una cultura proattiva di gestione del cambiamento a livello politico-amministrativo e organizzativo degli EE.LL.
  • Sviluppare le competenze del personale (Segretari Comunali, Dirigenti e Posizioni Organizzative) per l’implementazione dei processi di costituzione dell’Unione e avvio dei servizi in forma associata. Attraverso un accompagnamento formativo centrato sull’analisi delle organizzazioni esistenti (in termini di risorse, relazioni, competenze, ecc.) volta a disegnare soluzioni organizzative coerenti alla mission delle nuove UTI: reingegnerizzare dei processi dei servizi da trasferire in UTI e quelli che rimarranno ai Comuni.
  • Rafforzare le competenze del personale per affrontare e gestire il cambiamento. Attraverso un accompagnamento formativo di riflessione sul cambiamento come cultura da suscitare nella PA e sulle leve comportamentali da usare per diventare leader del cambiamento organizzativo.
  • Rafforzare la capacità collaborative degli amministratori e dei Segretari / Dirigenti / PO
  • Accompagnare le Amministrazioni nella realizzazione di alcuni risultati operativi. 
  • Elaborazione del documento di intesa politica, del modello organizzativo, dello statuto e dei regolamenti, del piano riorganizzazione dei servizi, del piano dell’Unione.
  • Sviluppare modelli e strumenti a supporto del lavoro di analisi e costruzione della futura unione. Elaborazione degli schemi di statuto e dei regolamenti, elaborazione dei metamodelli organizzativi, analisi dei servizi attualmente erogati, analisi delle risorse, ecc.

Domenica, 28 Agosto 2016