Quadro normativo regionale

Consulta qui il quadro normativo che regola il processo di fusione dei Comuni per la Regione Friuli Venezia Giulia.

La Costituzione all'art. 133 prevede che "La Regione, sentite le popolazioni interessate, può con legge istituire nel proprio territorio nuovi Comuni e modificare le loro circoscrizioni e denominazioni". Le fonti che regolano i processi di fusione tra Comuni della Regione Friuli Venezia Giulia, oltre allo Statuto di autonomia (art. 7 e art. 12), sono le seguenti: 

Legge regionale 7 marzo 2003, n. 5 - Articolo 12 dello Statuto della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia. Norme relative alla richiesta, indizione e svolgimento dei referendum abrogativo, propositivo e consultivo e all’iniziativa popolare delle leggi regionali, che regola i procedimenti di modifica delle circoscrizioni comunali, compresi quindi i procedimenti per la fusione di due o più Comuni contigui; 

LR_2003_5 83,28 kB

Legge regionale 9 gennaio 2006, n. 1 - Principi e norme fondamentali del sistema Regione -autonomie locali nel Friuli Venezia Giulia, che garantisce la possibilità per il nuovo Comune nato da fusione di prevedere nello Statuto l’istituzione di Municipi, disciplinandone anche l’organizzazione e le funzioni;

LR_2006_1 42,64 kB

Legge regionale 27 luglio 2007, n. 18 - Norme sullo svolgimento dei referendum consultivi in materia di circoscrizioni comunali. Voto e scrutinio elettronico, che disciplina le operazioni relative al Referendum consultivo;che disciplina le operazioni relative al Referendum consultivo;

LR_2007_18 55,82 kB

Legge regionale 5 dicembre 2013, n. 19 - Disciplina delle elezioni comunali e modifiche alla legge regionale 28/2007 in materia di elezioni regionali. L’art. 5 bis stabilisce la proroga degli organi comunali in caso di avvio del processo per la fusione di Comuni.

LR_2013_19 55,15 kB

Legge regionale 12 dicembre 2014, n. 26 - Riordino del sistema Regione-Autonomie locali nel Friuli Venezia Giulia. Ordinamento delle Unioni territoriali intercomunali e riallocazione di funzioni amministrative, che nell’ambito del riordino del sistema Regione-Autonomie locali, prevede che la Regione adotti annualmente il “Programma annuale delle fusioni di Comuni”, uno strumento di natura programmatoria attraverso il quale l’organo esecutivo regionale si fa promotore della fusione di quei Comuni che, in ragione della loro dimensione territoriale, rivelano problematicità nella gestione efficace ed efficiente dei servizi loro attribuiti;

LR_2014_26 140,40 kB

Legge regionale 17 luglio 2015, n. 18 - La disciplina della finanza locale del Friuli Venezia Giulia, nonché modifiche a disposizioni delle leggi regionali 19/2013, 9/2009 e 26/2014 concernenti gli enti locali , che contiene alcune disposizioni, non esclusivamente di carattere finanziario, volte ad incentivare le fusioni di Comuni.

LR_2015_18 104,84 kB

Mercoledì, 24 Agosto 2016 - Ultima modifica: Lunedì, 19 Settembre 2016