Formazione formatori pubblici - SPECIALIZZAZIONE

Destinatari

Dipendenti del comparto unico regionale della PA, con la certificazione di Formatori Pubblici ANCI-ComPA FVG

Finalità

Il settimo ciclo di formazione per formatori pubblici efficaci si prefigge di continuare ad offrire ai partecipanti l'opportunità di rafforzare e sviluppare le proprie competenze formative sul piano metodologico per progettare e gestire attività di formazione e facilitazione dell'apprendimento in una logica sempre più blended consapevoli di essere al servizio degli Enti locali del Friuli Venezia Giulia.

Obiettivi

Al termine del percorso formativo i partecipanti saranno in grado di:
- Selezionare e assemblare materiali già presenti in rete per comporre una propria e sensata narrazione formativa
- Utilizzare immagini e forme grafiche per far comprendere più efficacemente concetti astratti e articolati.
- Costruire metafore ed esempi per facilitare la comprensione ed il ricordo di concetti astratti o complessi
- Applicare tecniche per memorizzazione concetti e nozioni da integrare nel proprio bagaglio di formatore
- Utilizzare con efficacia e incisività le domande per stimolare la riflessione individuale e la discussione di gruppo
- Costruire presentazioni/interventi formativi con schemi narrativi
- Sintetizzare i contenuti affrontati per consolidare la sistematizzazione degli apprendimenti dei discenti
- Progettare e gestire l'interazione con i discenti in presenza/distanza utilizzando alcuni strumenti (es: mentimeter)

Contenuti

I contenuti teorico-metodologici prevalenti affrontati nel corso degli incontri saranno:
La formazione come percorso narrativo per l'apprendimento
La raccolta e (ri)utilizzo di immagini, video, tutorial per costruire il percorso narrativo
Il discorso/presentazione efficace suddivisa in fasi: esordio, narrazione, dimostrazione, epilogo/sintesi finale
Il gioco delle metafore: quando usarle a fini formativi e come costruirle
Mnemotecniche: tecnica dei loci, conversione fonetica, coppie di parole, acronimi e acrostici, link mentali
La rappresentazione grafica dei concetti astratti per farsi capire: schemi e mappe mentali
Differenza tra asserzione e domanda: quale approccio per suscitare la riflessione e l'attivazione dei discenti
Tipi di domande e modalità per elaborarle in funzione della riflessione individuale e di gruppo
I momenti chiave per l'interazione tra docente e discenti e dei discenti tra loro
Gli strumenti digitali come facilitatori dell'interazione dei discenti nell'aula in presenza e on line (es.mentimeter)

Modalità

Presentazione frontale di nuclei concettuali
Discussione a gruppi
Esercitazioni guidate
Esercitazioni/simulazioni di gruppo

Docente

Stefano Minisini – Senior partner di Eupragma srl, psicologo del lavoro e delle organizzazioni, ha maturato una solida esperienza in progetti di change management, sviluppo organizzativo e valorizzazione delle risorse umane sia nell'impresa privata che nella P.A. E' specialista in leadership, team working e problem solving organizzativo.
Fabio Turchini – Senior partner di Eupragma srl, filosofo specializzato in discipline a indirizzo psicologico e formatore esperto. Ha alle spalle oltre 30 anni di ricerca e di sperimentazione nell'ambito dello sviluppo delle risorse umane nelle organizzazioni d'impresa e nel settore pubblico. Usa l'arte come strumento d'eccellenza per l'apprendimento efficace.