Il miglioramento delle performance delle PA verso la frontiera del valore pubblico

Garantire una piena conoscenza delle norme e una adeguata applicazione delle stesse, fornire conoscenze sul performance management e indicazioni per una efficace progettazione e implementazione dei sistemi di misurazione e valutazione delle performance nella PA, sono questi alcuni degli obiettivi del corso in calendario martedì 8 maggio prossimo a Pasian di Prato presso la sede ENAIP.

In realtà si tratta del primo appuntamento di un ciclo di incontri (8 giornate in tutto per un totale di 40 ore) la cui docenza è stata affidata a Deidda Gagliardo Enrico - professore ordinario di Economia Aziendale all’Università di Ferrara, e componente della Commissione Tecnica per la Performance presso il Dipartimento della Funzione Pubblica.

Il corso è stato pensato in particolare per i dirigenti, i responsabili e per quanti nei Comuni e nelle Unioni Territoriali della Regione FVG svolgono attività legate alla pianificazione, alla programmazione degli obiettivi e più in generale al ciclo di gestione della performance.

Ogni incontro si focalizzerà su tematiche specifiche:

  1. La "Riforma Madia": quadro normativo, ambiti di applicazione e principi generali. La nuova architettura istituzionale della performance: il ruolo del dipartimento della funzione pubblica, della commissione tecnica per la performance, degli OIV, degli amministratori, dei dirigenti e dei dipendenti, delle agenzie esterne di valutazione, dei cittadini e degli utenti esterni e interni.
  2. Il sistema e il ciclo di programmazione, misurazione e valutazione delle performance: soggetti, processi e strumenti.
  3. La programmazione delle performance istituzionali, organizzative e individuali nell'ottica dell'integrazione con anticorruzione, trasparenza e aspetti economico-finanziari e nella prospettiva della creazione di valore pubblico.
  4. La misurazione delle performance individuali, organizzative e istituzionali nell'ottica dell'integrazione con anticorruzione, trasparenza e aspetti economico-finanziari e nella prospettiva della creazione di valore pubblico.
  5. La valutazione delle performance individuali, organizzative e istituzionali nell'ottica dell'integrazione con anticorruzione, trasparenza e aspetti economico-finanziari e nella prospettiva della creazione di valore pubblico.
  6. La valorizzazione delle performance: la contrattazione decentrata integrativa come strumento di raccordo tra valutazione e sistema premiante del personale.
  7. La costituzione delle risorse del fondo incentivante per il personale dirigente e non.
  8. Il valore pubblico. la nuova frontiera delle performance delle PA.