NEO ELETTI E LE CONVERSAZIONI A LORO DEDICATE

Concluse venerdì sera a Pordenone con il Vice Segretario di S. Martino al Tagliamento Enrico Balossi e il già Sindaco di Spilimbergo Renzo Francesconi

Si è chiuso anche a Pordenone il ciclo di tre incontri per neo amministratori locali. A offrire il loro contributo di competenza ed esperienza in tema di programmazione gestione finanziaria del Comune sono stati il Vice Segretario di S. Martino al Tagliamento Enrico Balossi e il già Sindaco di Spilimbergo Renzo Francesconi.

Tema un po' ostico ma di fondamentale importanza per un amministratore che si prefigge di realizzare politiche, opere e servizi per i cittadini perchè senza una accurata programmazione e una sana gestione delle risorse derivanti da tasse, tributi e da trasferimenti e contributi da enti superiori i risultati rimangono una chimera.

Nel corso dell'ultimo incontro in programma invece a Gorizia, il Segretario Comunale Nicola Paladini ha spiegato il ciclo di programmazione economico-finanziaria dell'ente locale rimarcando l'importanza di elaborare il Documento Unico di Programmazione (DUP) in prima persona come amministratori perché determina la rotta dell'Amministrazione e binari sui quali deve svolgersi il lavoro degli uffici.

Il bilancio di previsione è il documento contabile complementare al DUP che è bene approvare entro dicembre  altrimenti l'Amministrazione sarà limitata a spendere in esercizio provvisorio (in dodicesimi) con ripercussioni nella realizzazione soprattutto delle opere pubbliche, come evidenziato dalla già Sindaca di San Canzian d'Isonzo Silvia Caruso.

Leggere un bilancio non è facile, ma conosciuta la struttura delle entrate e delle spese e la loro dinamica e con l'aiuto del ragioniere comunale ogni amministratore può imparare a destreggiarsi.