Progetto Tune - a Bolzano i partner fanno il punto sulle attività di progetto

Il 12 dicembre 2017 si è tenuto a Bolzano il terzo Steering Committee del progetto TUNE. Dopo essersi soffermati sugli aspetti finanziari ed aver confermato le scadenze indicate nel cronoprogramma, i Partner hanno fatto il punto sulle singole attività di progetto.

Relativamente alla comunicazione (WP2), sono stati apportati miglioramenti alle modalità di coinvolgimento dei partner nell’elaborazione degli articoli della newsletter. Viene deciso, inoltre, che la seconda conferenza annuale di progetto, che prevede il coinvolgimento di tutte la Amministrazioni Comunali partner, si tenga a Bolzano, nel mese di novembre.

Per quanto riguarda l’armonizzazione degli indicatori (WP3), i Partner hanno concordato definitivamente gli indicatori comuni che verranno utilizzati per il benchmarking. Saranno previste due tipologie di indicatori, generali (consumi energetici dei comuni) e specifici (diversi in base alle aree es. edifici, illuminazione, ecc.). Si è convenuto, inoltre, che alcuni indicatori verranno trattati esclusivamente a livello nazionale in quanto si riferiscono a specifiche condizioni che variano da regione a regione e quindi risultano poco significativi ai fini di un confronto transfrontaliero. I Partner hanno inoltre identificato la modalità di rappresentazione degli indicatori ed approvato l’indice dei contenuti delle Linnee guida per il benchmarking, documento in elaborazione.

In riferimento allo sviluppo di una formazione congiunta (WP4), si è dato ufficialmente avvio alle attività che porteranno all’attuazione di un percorso formativo in tema di gestione energetica, previsto per l’autunno 2018. I partner hanno definito una serie di azioni (workshop per i partner tecnici, indagine sotto forma di questionario, focus group) volte ad identificare il fabbisogno formativo dei funzionari degli enti pubblici che si occupano di contabilità ed efficienza energetica, destinatari della formazione.

Infine, per quanto concerne l’attuazione della formazione congiunta (WP5), i Partner hanno avviato un confronto sulle modalità di organizzazione della formazione. Dal momento che il progetto prevede l’erogazione di tre corsi, due in Italia ed uno in Austria, della durata di due giorni ciascuno, si sono riservati di definire i dettagli dopo che saranno stati elaborati i contenuti del percorso formativo.

Lo Stering Committee si è concluso con un’interessantissima visita alla nuova sede dell’Agenzia per l’Energia Alto Adige – Casa Clima, che in primavera si è trasferita in un edificio certificato CasaClima, all’interno del parco tecnologico di Bolzano, primo quartiere certificato LEED in Italia.

Martedì, 06 Marzo 2018