L’Italia è al 4° posto in Europa per numero di Wi-Fi gratuiti

Una ricerca condotta da vpnMentor svela come in Italia è presente una delle reti di wifi gratuito più fitte d’Europa

L’Italia si è classificata al 4° posto tra i paesi in Europa per il numero di Hotspot Wi-Fi gratuiti secondo un recente rapporto del più grande portale di recensioni VPN del mondo, vpnMentor. Con un totale di 72.680 Hotspot Wifi gratuiti, l’Italia si colloca nella top 10 subito dopo Russia, Ucraina e Spagna.

Quando invece parliamo di velocità, i primi 10 paesi al mondo con la connessione Wifi gratuita  più scattante sono tutti in Europa, con Lituania e Croazia in testa. L’Italia non è tra i primi.

Gli hotspost gratuiti sono quindi disponibili in tutta Italia, ben divisi tra molti punti di interesse, con Roma, Milano e Napoli che costituiscono le prime 3 aree urbane del paese per l’accesso al Wi-Fi.

Tra i risultati inaspettati, il team ha scoperto che se da una parte la Russia è uno dei paesi con meno libertà di espressione su internet, il paese non è a corto di hotspot Wifi gratuiti, con oltre 275.000 reti pubbliche disponibili. Quasi a chiudere la classifica troviamo la Lituania, con poco più di 4.000 hotspost, il che la classifica al 24° posto su 26 paesi.

Nonostante il numero esiguo, è stabilmente al primo posto nel mondo per velocità del Wifi pubblico, con una velocità media di download di 15 Mbps.

Non è solo il numero di hotspot che conta, ma anche quanto le reti libere siano affollate. Nel 2021, si contano  circa 542 milioni di hotspot Wifi in tutto il mondo e la ricerca di vpnMentor mostra che non sono distribuiti uniformemente. Il team di ricerca di vpnMentor ha stimato quante persone utilizzano ogni hotspot Wifi: più basso è il numero, meglio è, e più probabilità si ha di ottenere una connessione stabile.  Per alcuni paesi, il numero limitato di hotspot significa che l’accesso non è sempre disponibile o che ogni connessione potrebbe essere sovraffollata. Altri hanno una grande copertura di hotspot Wifi a livello nazionale e una forte saturazione rispetto alla popolazione.

Pertanto, i paesi sono stati classificati per:

  • Il numero di hotspot Wifi
  • L’area media per ogni hotspot
  • Il numero medio di persone per hotspot

Fonte: Il Giornale dei Comuni